Cartellino rosso e Video Check: due nuove regole nel campionato russo

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Di Redazione

La Russia sperimenterà due nuove regole di gioco nella Superliga 2019-2020. Secondo quanto riportato da World of Volley la Federazione russa, in accordo con la FIVB, introdurrà nel massimo campionato maschile due variazioni al regolamento destinate a fare discutere.

Mia Immagine

La modifica più controversa riguarda il cartellino rosso. Secondo la nuova regola, la sanzione disciplinare non provocherà più la perdita diretta di un punto: si giocherà invece un nuovo scambio, in cui il capitano della squadra punita con il rosso potrà decidere se servire o ricevere. Se la sua formazione vincerà lo scambio, potrà evitare la sanzione e il punteggio resterà invariato. Un’innovazione piuttosto bizzarra che mira, evidentemente, a diminuire il potere dei direttori di gara di cambiare l’esito di un set o di una partita.

Meno rivoluzionarie le novità riguardanti il Video Check, che potrà essere chiesto anche sul “pancake” (il tocco della palla sulla mano del giocatore in fase di difesa), e soprattutto potrà avvalersi anche delle immagini televisive per giudicare la validità di un’azione. Un primo passo verso le ulteriori innovazioni previste nei prossimi mesi: secondo i media brasiliani, il presidente FIVB Ary Graça sarebbe infatti intenzionato a introdurre il Video Check anche per la valutazione del tocco di “doppia”.

(fonte: WorldofVolley.com)

L’articolo Cartellino rosso e Video Check: due nuove regole nel campionato russo proviene da Volley News.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni