Puglia: finanziamenti a Fondo Perduto per imprese

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

 


Vi piacerebbe creare una nuova impresa? La Regione Puglia mette a disposizione finanziamenti a fondo perduto per nuove idee imprenditoriali ed ha pubblicato il bando NIDI.

I contributi economici sono rivolti a giovani fino a 35 anni, donne, disoccupati, persone che stanno perdendo il posto di lavoro e lavoratori precari. Ecco tutte le informazioni e come richiedere le agevolazioni.

REGIONE PUGLIA FINANZIAMENTI PER NUOVE IMPRESE

La Regione Puglia ha pubblicato, infatti, sul BURP n. 125 del 24 – 09 – 2015, il nuovo bando NIDI – Nuove Iniziative d’Impresa, per la concessione di finanziamenti a fondo perduto per imprese. Sono stati stanziati ben 53.998.419,43 di Euro per finanziare aspiranti imprenditori, che intendono avviare un’iniziativa imprenditoriale in forma di microimpresa, con un investimento complessivo non inferiore a 10.000 Euro e non superiore a 150.000 Euro.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

BENEFICIARI

Possono partecipare al bando NIDI per finanziamenti per nuove imprese soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, in particolare appartenenti a una delle seguenti categorie di candidati:
– giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni;
– donne di età superiore a 18 anni,
– soggetti che non hanno avuto rapporti di lavoro subordinato (disoccupati) negli ultimi 3 mesi;
– persone in procinto di perdere il lavoro, ossia dipendenti di imprese in liquidazione oppure soggette a procedura concorsuale, o in mobilità o in cassa Integrazione Guadagni, o beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga gestiti dalla Regione Puglia;
– titolari di partita IVA in regime di mono committenza, non iscritti al registro delle imprese, che negli ultimi 12 mesi hanno realizzato un fatturato inferiore a 30.000 Euro per non più di 2 committenti.

Non possono richiedere le agevolazioni i pensionati, i dipendenti con contratto a tempo indeterminato, gli amministratori d’imprese, anche se inattive, e i titolari di altra partita IVA. Le microimprese devono essere ancora da costituirsi o di nova costituzione, ossia costituite da non più di 6 mesi e inattive (non hanno emesso fatture attive e non hanno percepito corrispettivi).

Le nuove imprese devono avere almeno 10 dipendenti e devono costituirsi in una delle seguenti forme giuridiche:
– ditta individuale;
– società in nome collettivo (snc);
– società in accomandita semplice (sas);
– società cooperative;
– società a responsabilità limitata – ordinaria, semplificata, unipersonale (srl);
– associazione tra professionisti.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

SOVVENZIONI ECONOMICHE

I finanziamenti NIDI prevedono l’erogazione di contributi a fondo perduto per l’imprenditoria di importo variabile in base all’investimento previsto per la nuova impresa, oltre ad una sovvenzione per le spese di gestione relative ai primi 6 mesi pari a 10.000 Euro. Nello specifico, le agevolazioni saranno calcolate come segue:
– per investimenti fino a 50.000 Euro, finanziamento pari al 100%, di cui metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile;
– per investimenti di importo compreso tra 50.000 e 100.000 Euro, finanziamento pari al 90%, di cui metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile;
– per investimenti di importo compreso tra 100.000 e 150.000 Euro, finanziamento pari all’80%, di cui metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile.

COSA FINANZIA?

Il bando Regione Puglia per finanziamenti all’imprenditoria intende sovvenzionare le seguenti spese:
– investimenti per opere edili e assimilate (con alcune limitazioni), macchinari di produzione, impianti, attrezzature e automezzi di tipo commerciale, e programmi informatici;
– spese di esercizio per materie prime, semilavorati, materiali di consumo, locazione di immobili, utenze, premi per polizze assicurative e canoni ed abbonamenti per l’accesso a banche dati e servizi informatici.

SETTORI AMMISSIBILI

Sono ammissibili a finanziamento le nuove iniziative d’impresa relative ai seguenti settori:
– attività manifatturiere;
– costruzioni ed edilizia;
– riparazione di autoveicoli e motocicli;
– affittacamere e bed & breakfast;
– ristorazione con cucina (esclusi bar, pub, birrerie, pasticcerie, gelaterie, caffetterie, ristorazione mobile, ecc.);
– servizi di informazione e comunicazione;
– attività professionali, scientifiche e tecniche;
– agenzie di viaggio;
– servizi di supporto alle imprese;
– istruzione;
– sanità e assistenza sociale non residenziale;
– attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (escluse llotterie, scommesse e case da gioco);
– attività di servizi per la persona;
– traslochi, magazzinaggio, attività di supporto ai trasporti, servizi postali e attività di corriere;
– commercio elettronico.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

COME PARTECIPARE

Per presentare l’istanza e richiedere i contributi economici occorre compilare inizialmente una domanda preliminare, compilando l’apposito modulo telematico. I candidati le cui domande rispettano i requisiti previsti potranno accedere ad un colloquio di tutoraggio presso Puglia Sviluppo,a seguito del quale, se l’esito sarà positivo, saranno convocati per un incontro, durante il quale potranno firmare il contratto di agevolazione e riceveranno spiegazioni sulle modalità di realizzazione delle spese e di rimborso del finanziamento.

Prima di presentare la richiesta di finanziamento è possibile verificare il possesso dei requisiti richiesti e calcolare l’agevolazione attraverso l’apposita procedura online disponibile sul portale dedicato al progetto NIDI. Per tutti i chiarimenti relativi alle modalità di presentazione delle domande di finanziamento NIDI si rimanda a quanto dettagliatamente indicato nel bando.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 136Kb) e la MODULISTICA (Zip 210Kb) relativi ai finanziamenti a fondo perduto per nuove imprese della Regione Puglia, e a visitare questa pagina.

Source

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: