La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.Per richiedere rimozione o inserimento articoli clicca qui

Come Ottenere un Prestito: Documentazione e Requisiti

Finanziamenti online

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi


come-ottenere-un-prestito

Ti stai chiedendo come ottenere un prestito?

Contrariamente a quanto si pensi, accedere ad un qualsiasi prestito è semplice e veloce, se si seguono determinati passaggi.

Capita abbastanza spesso che per realizzare i propri sogni (come l’acquisto di una casa o di un’automobile) ci sia bisogno di un piccolo aiuto economico. Richiedendo un prestito è possibile ottenere la liquidità aggiuntiva utile per realizzare dei progetti o per sostenere delle spese impreviste.

Finanziamenti bei

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Quindi, tornando a noi, come si ottiene un prestito? L’importante è presentare alcuni requisiti fondamentali che avremo modo di approfondire più avanti. Di solito se si rispettano questi requisiti, è possibile portare a termine la pratica in maniera piuttosto rapida. Ecco tutto quello che devi fare per avere il tuo finanziamento personale.

Come accedere ad un prestito personale

Come si fa a chiedere un prestito in banca? Le norme antiriciclaggio stabiliscono che per accedere ad una qualunque tipologia di prestito è necessario presentare una serie di documenti utili ad identificare il richiedente e a verificare la situazione lavorativa e reddituale di quest’ultimo.

A seconda poi della tipologia di prestito che si vuole ottenere e ai parametri utilizzati dall’istituto di credito o dalla società finanziaria cambia la documentazione richiesta.

Per conoscere tutti i dettagli per la richiesta di un prestito, continua nella lettura: ti spiegheremo tutto nei prossimi paragrafi.

Perché richiedere un prestito?

Il prestito è un finanziamento semplice, rapido e flessibile. Si tratta della soluzione ideale grazie alla quale è possibile ottenere la liquidità necessaria per le proprie esigenze personali, che possono essere l’acquisto della prima casa, la ristrutturazione della propria abitazione o l’acquisto di un’automobile.

Le ragioni per richiedere un prestito, quindi, possono essere tra le più disparate. A seconda delle tue necessità, puoi scegliere tra diverse tipologie di prestito, di cui ti parleremo nei prossimi paragrafi

Finanziamenti bei

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Quali sono i requisiti per richiedere un prestito?

I requisiti per ottenere un prestito cambiano a seconda della tipologia di prestito richiesto. Tuttavia i requisiti minimi richiesti in generale sono:

  • Un’età compresa tra i 18 e i 70 anni;
  • Un reddito che può essere dimostrato;
  • La residenza nel territorio italiano;
  • La titolarità di un conto corrente bancario

Spetta poi all’istituto di credito o alla società finanziaria determinare la concessione del finanziamento facendo riferimento sulle proprie politiche di rischio e soprattutto sull’affidabilità creditizia del richiedente.

Quanto tempo ci vuole per ottenere un prestito?

Le tempistiche che disciplinano l’erogazione di un prestito da parte di un istituto di credito o di una società finanziaria possono variare a seconda della tipologia del finanziamento e dalle condizioni stabilite dall’istituto.

Quindi quanto tempo ci vuole per avere un prestito? I fattori che incidono sui tempi di erogazione di un prestito possono essere l’ammontare della somma richiesta, la situazione finanziaria presente e passata del soggetto richiedente, le procedure di valutazione adottate dall’istituto di credito scelto. Tuttavia al giorno d’oggi i tempi di erogazione sono abbastanza rapidi: in alcuni casi si parla addirittura di poche ore.

Quali sono i documenti necessari per un finanziamento?

I documenti necessari per accedere ad un finanziamento possono essere diversi in funzione dello status lavorativo del soggetto richiedente:

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

  • I lavoratori dipendenti dovranno presentare l’ultima busta paga (capita anche che vengono richieste anche le ultime due) ed il Cud
  • I lavoratori autonomi dovranno esibire l’ultima dichiarazione dei redditi (730 oppure Modello Unico) e il modulo F24 attestante i pagamenti
  • I pensionati dovranno produrre l’ultimo cedolino oppure, nel caso di pensionati Inps, il modello Obis M.

A tutte queste categorie è comunque richiesta la documentazione relativa ad ulteriori finanziamenti in corso. Per accertare lo stato di solvibilità del soggetto richiedente, a volte vengono richieste le copie delle ultime bollette di acqua, gas e luce che sono state pagate.

Come scegliere il prestito più conveniente?

Per essere sicuri di scegliere il prestito più conveniente occorre fare una valutazione delle condizioni economiche, stimando gli oneri totali. Prima di firmare il contratto di un prestito, bisogna fare attenzione a due elementi in particolare:

  • Tasso Annuale Nominale (TAN): si tratta del tasso di interesse espresso in percentuale e su base annua che viene applicato al capitale oggetto del finanziamento. Questo indica la quota interesse che, assieme alla quota capitale mensile, fisserà la rata da restituire;
  • Tasso Annuale Effettivo Globale (TAEG): si tratta di un indice riportato in percentuale e su base annua del costo totale del finanziamento. Contrariamente al TAN, il TAEG include anche eventuali oneri accessori a carico del cliente.

Ottenere un prestito online: quali vantaggi

Tra le migliori soluzioni su come ottenere un prestito ci sono sicuramente i prestiti online. Si tratta di una tipologia di prestiti particolarmente apprezzati per la loro convenienza, la rapidità dei tempi di erogazione delle somme richieste e per la possibilità richiederli di fronte al proprio computer senza l’azione di intermediari.

Sui siti web degli istituti di credito e delle società finanziarie è possibile avere in pochi secondi un preventivo dei costi associati al prestito richiesto: sarà sufficiente inserire i dati personali, l’importo richiesto e il tempo necessario a rimborsare il prestito.

Spedita tutta la documentazione e approvata richiesta di finanziamento, sarà possibile ricevere la somma direttamente sul proprio conto corrente, in tempi relativamente brevi che possono andare da un paio di giorni fino a raggiungere le 24/48 ore in alcuni casi.

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Cosa succede in caso di ritardo nel pagamento della rata?

In caso di ritardo nel pagamento di una sola rata, l’istituto di credito potrà porre fine al contratto unilateralmente, mentre il cliente è riservato il pagamento di tutte le spese bancarie, di protesto e degli oneri sostenuti dall’istituto di credito per recuperare le somme dovute, in aggiunta ad un’eventuale penale.

Non è finita qui. Il debitore rischia anche di essere segnalato come cattivo pagatore e che il proprio nominativo venga inserito negli elenchi della Centrale Rischi, riscontrando in futuro difficoltà nell’accedere ad un nuovo finanziamento.

Cosa succede in caso di estinzione anticipata del prestito?

La legge prevede la possibilità per il debitore di poter estinguere anticipatamente il finanziamento rispetto alla durata naturale del contratto firmato. In tal caso, dovrà provvedere a rimborsare il capitale residuo maggiorato di una penale, che comunque non può superare l’1% della somma erogata.

Come richiedere un prestito: guida alle tipologie

Ci sono vari tipi di prestiti personali a seconda del soggetto che ne fa richiesta e in base alle condizioni stabilite dagli istituti di credito. Eccone alcuni:

Come richiedere un prestito senza busta paga?

Il prestito senza busta paga è una tipologia di finanziamento destinata a tutti quei soggetti, lavoratori e non lavoratori, che non percepiscono uno stipendio fisso e che quindi non dispongono di una busta paga. Per chiedere un prestito senza busta paga bisogna rispettare alcuni requisiti:

  • Età compresa tra i 18 ed i 70 o 75 anni;
  • Essere residente in Italia;
  • Avere un garante che si faccia carico della pratica della fidejussione oppure possedere beni immobili da offrire in garanzia;
  • Avere affidabilità creditizia, cioè non essere iscritto né nella lista dei cattivi pagatori né nelle liste dei protestati;
  • Avere un conto corrente: si tratta di un requisito facoltativo segno di garanzia;
  • Avere una polizza assicurativa integrativa: è una clausola richiesta oggigiorno da molti istituti di credito.

Come richiedere un prestito senza garante?

I prestiti veloce senza garante rientrano in una categoria di finanziamenti che non richiedono alcuna garanzia aggiuntiva oltre a un reddito dimostrabile.

Sul mercato finanziario esistono diverse tipologie di prestito personale senza garante:

  • Cessione del quinto dello stipendio o della pensione;
  • Finanziamento finalizzato;
  • Prestito cambializzato

Per accedervi è sufficiente disporre della necessaria documentazione per dimostrare la propria solidità economica. L’accessibilità è consentita generalmente persone di età compresa fra i 18 e i 75 anni che abbiano entrate sufficienti a coprire il costo della rata da rimborsare.

Su come ottenere un prestito abbiamo detto tutto, per oggi: se hai ancora qualche dubbio, scrivici un commento e risponderemo alle tue domande.

Source

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: