La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.Per richiedere rimozione o inserimento articoli clicca qui

guida pratica su cosa dichiarare

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi


Isee conto corrente

L’ISEE ed il conto corrente sono due tematiche molto importanti, e connesse tra loro, da tenere in considerazione ai fini del calcolo del proprio reddito e per comprendere la propria situazione economica.

Come si evince l’argomento inerente l’ISEE ed il conto corrente è molto complesso ed articolato; bisogna quindi procedere con attenzione al fine di non ricadere in alcuna possibile sanzione.

Bisogna sottolineare infatti che è molto importante rendere dichiarazioni il più possibile precise, per conoscere con esattezza la propria situazione patrimoniale e sapere quanti tributi devono essere versati allo Stato.

Finanziamenti cambializzati

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Per essere il più possibe precisi, nel discutere sia del reddito ISEE che del conto corrente, occorre fare riferimento a diverse tematiche che sono: la giacenza media, gli eventuali conti correnti chiusi, il calcolo del saldo, ed a tanti altri valori di cui parleremo.

Giacenza media

La giacenza media, valore molto importante ai fini del calcolo del reddito ISEE, corrisponde alla somma di denaro che è nelle disponibilità del titolare del conto corrente in un determinato periodo dell’anno.

La stessa, può inoltre indicare la somma media del denaro depositato all’interno del conto corrente durante tutto l’anno, al fine di indicare le disponibilità del soggetto in maniera generale. Questo valore viene indicato dalle banche, le quali forniscono anche tutta la documentazione necessaria, e deve essere riportato proprio nel modulo ISEE, in un appostito riquadro.

Conto corrente N26

Per calcolare la giacenza media bisogna fare riferimento agli

estratti conto

Finanziamenti online

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

che la banca fornisce al proprio correntista. Gli estratti conto che vengono prodotti in un anno sono quattro, uno per ogni trimestre.

Per ogni estratto conto bisogna evidenziare tutti i numeri creditori, poi sommarli e dividerli per 365. Il numero che si ottiene è la giacenza media; se il conto è cointestato, l’importo viene diviso in parti uguali per tutti i titolari.

La giacenza media va indicata nel quadro FC.2; il contribuente però, per essere il più possibile preciso, deve indicare il tipo di rapporto che qualifica tale giacenza.

In merito vi sono 3 codici:

  1. Codice 01: che si riferisce a conti correnti bancari o postali;
  2. Codice 03: riguardante un conto di deposito o risparmio;
  3. Codice 09: se si tratta di un conto terzi per effettuare determinate operazioni.

ISEE e conto corrente zero spese

Si tratta di un’agevolazione per tutti coloro che hanno redditi Isee bassi, sia lavoratori che pensionati. Le disposizioni per accedervi sono stabilite nel decreto n° 70 del 3 maggio 2018.

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

In breve, i lavoratori ed i pensionati con un reddito ISEE inferiore a 11.600,00€ annui sono esentati dal pagamento di tutte le spese bancarie. Gli stessi infatti potranno chiedere alla propria banca di passare ad un conto corrente gratuito.

Calcolo ISEE

Procedere in maniera autonoma al calcolo del proprio reddito ISEE può essere piuttosto complicato; proprio per questo l’INPS mette a disposizione dei simulatori on-line che permettono di procedere da soli.

Per eseguire correttamente il calcolo bisogna:

  1. accedere al sito dell’INPS;
  2. selezionare la dicitura simulazione del calcolo ISEE ordinario;
  3. poi accedi al servizio e ISEE post riforma 2015.

Da qui si potrà procedere alla simulazione, inserendo tutti i dati che vengono richiesti tra cui: il nucleo familiare, la casa di abitazione, il patrimonio immobiliare e mobiliare ed i redditi. Eseguita l’operazione si avrà il risultato.

Saldo

Al fine di rendere completa la documentazione necessaria alla dichiarazione ISEE è opportuno, al fine di non incorrere in una dichiarazione incompleta, indicare anche il saldo annuale di tutte le carte di credito possedute anche di quelle prepagate.

Finanziamenti online

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Bisogna attenzionare che, ai fini della dichiarazione reddituale, va fatto riferimento al saldo dell’intero anno; è necessario, quindi, procedere ad un calcolo differente rispetto a quello previsto per la giacenza media.

Conto corrente CheBanca!

Autocertificazione

La dichiarazione ISEE è un atto personale; questo permette di dedurre che la documentazione prodotta ai fini dell’accertamento reddituale rappresenti un’autocertificazione che il contribuente è tenuto a firmare.

L’autocertificazione rappresenta il c.d. modello DSU, dichiarazione sostitutiva unica, un documento contenente tutte le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali che permettono di accertare lo status economico di una determinata famiglia.

Tutti questi dati devono essere inseriti dallo stesso contribuente che, ovviamente, può ricevere, in merito, dei controlli da parte della pubblica amministrazione che, in caso di falsità delle stesse, può sanzionare il soggetto.

Per rendere più semplice la dichiarazione di tali dati ed evitare, dall’altro lato, che il soggetto indichi il falso, la stessa amministrazione fornisce dei moduli, da poter reperire su internet, da compilare.

ISEE per conti correnti chiusi

Bisogna comprendere se, all’interno del modello ISEE, deve essere data nota di un conto corrente chiuso. Possiamo affermare pacificamente che, nella dichiarazione, deve essere data indicazione di tale conto corrente.

In questo caso è obbligatorio indicare alcuni elementi che sono: giacenza media, iban e data di chiusura del conto corrente il quale, per l’anno cui si riferisce la dichiarazione ISEE, era sicuramente aperto.

Vedi anche chiusura conto corrente.

Conti correnti da non perdere

                              Per te che cerchi un conto corrente sicuro dotato di carta per gli acquisti online e nei negozi, facile da utilizzare per gestire i tuoi risparmi e conveniente sui costi di gestione, vai alla <a href="https://www.migliorcontocorrente.net/">classifica dei migliori conti correnti</a>.

Loading…

Source

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: