La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.Per richiedere rimozione o inserimento articoli clicca qui

Tabella del Contributo Unificato e Spese Forfettizzate

Finanziamenti online

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

Valore della controversia CONTRIBUTO UNIFICATO SPESE FORFETIZZATE

Per tutte le cause civili di valore superiore a € 1.100, oltre al contributo unificato, è dovuta a titolo di anticipazione forfettaria (salvo esenzioni) una marca da € 27,00, come aumentato dalla Legge di Stabilità 2014

1° GRADO IMPUGNAZIONE
Per i processi di valore fino a € 1.100,00 € 43,00 € 64,50 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 1.100,00 e fino a € 5.200,00 € 98,00 € 147,00 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 5.200,00 e fino a € 26.000,00 € 237,00 € 355,50 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 26.000,00 e fino a € 52.000,00 € 518,00 € 777,00 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 52.000,00 e fino a € 260.000,00 € 759,00 € 1.138,50 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 260.000,00 e fino a € 520.000,00 € 1.214,00 € 1.821,00 € 27,00
Per i processi di valore superiore a € 520.000,00 € 1.686,00 € 2.529,00 € 27,00
N.B.
Il C. U. è aumentato della metà, qualora nell’atto introduttivo del giudizio:
Il difensore non indichi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata e il proprio numero di fax ai sensi degli artt. 125, co. 1 c.p.c. e 16 co. 1bis del D.Lgs. n. 546/1992;
Ovvero la parte ometta di indicare il codice fiscale.
Il contributo unico è, altresì, aumentato della metà per i giudizi di impugnazione (quindi non solo l’Appello ma anche il Reclamo, come confermato da recente circolare ministeriale) ed è raddoppiato per i processi dinanzi alla Corte di Cassazione.

Attenzione: all’esito delle IMPUGNAZIONI

Quando l’impugnazione, anche incidentale, e’ respinta integralmente o e’ dichiarata inammissibile o improcedibile, la parte che l’ha proposta e’ tenuta a versare un ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per la stessa impugnazione, principale o incidentale, a norma dell’art. 13 comma 1-bis TU Spese Giustizia. Il Giudice da’ atto nel provvedimento della sussistenza dei presupposti di cui al periodo precedente e l’obbligo di pagamento sorge al momento del deposito dello stesso

Finanziamenti a fondo perduto

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

(La disposizione si applica ai procedimenti iniziati dal 31 gennaio 2013 – trentesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore della legge.)

Valore Indeterminabile
Valore 1° grado Impugnazione Spese forfetizzate
Per i processi civili di valore indeterminabile
(si prende lo scaglione fra € 26.000,00 e € 52.000,00)
€ 518,00 € 777,00 € 27,00
Valore non dichiarato
Valore 1° grado – Impugnazione Spese forfetizzate
Per i processi civili in cui manca la dichiarazione del valore (si prende lo scaglione più alto, cioè superiore a 520.000,00) € 1.686,00 € 27,00
Contributo al 50% rispetto al processo civile ordinario
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per i procedimenti Speciali previsti nel Libro IV titolo I c.p.c. anche se proposti nella causa di merito. Ad esempio:

  • accertamento tecnico preventivo;
  • procedimento per ingiunzione;
  • procedimento per convalida di sfratto;
  • procedimenti cautelari;
  • procedimenti possessori.
50% in base al valore della causa € 27,00
Per il giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo 50% in base al valore della causa € 27,00
Per il giudizio di sfratto per morosità (v. anche Tabella Locazione) 50% in base al valore della causa € 27,00
Per il giudizio di sfratto per finita locazione (v. anche Tabella Locazione) 50% in base al valore della causa € 27,00
Per i processi di opposizione alla sentenza dichiarativa di fallimento 50% del contributo dovuto per il valore della sentenza € 27,00
Per il nuovo procedimento sommario (702 bis c.p.c.)
vedi Circolare Ministeriale in Argomenti Correlati
50% in base al valore della causa € 27,00
Per le controversie individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego, salvo quanto previsto dall’art. 9 co. 1 bis del D.P.R. n. 115/2002 50% in base al valore della causa ESENTE
Procedimenti riguardanti la Locazione, il Comodato, etc.
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per i processi in materia di locazione C.U. ordinario in base agli scaglioni € 27,00
Per i processi in materia di comodato C.U. ordinario in base agli scaglioni € 27,00
Per i processi in materia di occupazione senza titolo C.U. ordinario in base agli scaglioni € 27,00
Per i processi in materia di impugnazione di delibere condominiali (art.446 bis c.c.) C.U. ordinario in base agli scaglioni € 27,00
Procedimenti di Separazione e di Divorzio
(non sono dovute le anticipazioni forfettarie)
Contributo unificato
Per i procedimenti di cui all’art. 711 del c.p.c (separazione consensuale) € 43,00
Per i procedimenti di cui all’art. 4 co. 16 della Legge 1° dicembre 1970, n. 898 (domanda congiunta dei coniugi di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio) € 43,00
Per i processi contenziosi di cui all’art. 4 della Legge n. 898/1970 (in materia di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio) € 98,00
Per i processi speciali di cui al libro IV, titolo II, capo I c.p.c.
-separazione personale dei coniugi
€ 98,00
Altri Procedimenti
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per i processi di volontaria giurisdizione € 98,00 € 27,00
Per i processi speciali di cui al libro IV, titolo II, capo VI c.p.c. (procedimenti in Camera di Consiglio) € 98,00 € 27,00
Reclami contro i provvedimenti cautelari
(Circolare Ministeriale n. 5 del 31-07-02)
€ 147,00 € 27,00
Procedimenti di Esecuzione
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per i processi di esecuzione mobiliare di valore inferiore a € 2.500,00 € 43,00 € 27,00
Per i processi di esecuzione mobiliare di valore superiore a € 2.500,00 € 139,00 € 27,00
Esecuzione forzata di obblighi di fare o non fare € 139,00 € 27,00
Per i processi di esecuzione immobiliare € 278,00 € 27,00
Per i processi di opposizione agli atti esecutivi € 168,00 € 27,00
Opposizione all’esecuzione Contributo in base al valore della causa € 27,00
Opposizione di terzo all’esecuzione Contributo in base al valore della causa € 27,00
Procedure di Diritto Fallimentare
Contributo unificato Spese forfetizzate
Insinuazione tempestiva al passivo NON SI ISCRIVE A RUOLO Esente
Proced. Fallimentari dopo la sentenza (Dalla sentenza dichiarativa di fallimento alla chiusura) € 851,00 € 27,00
Per i processi di opposizione alla sentenza dichiarativa di fallimento 50% del contributo dovuto per il valore della sentenza impugnata € 27,00
Istanza di fallimento € 98,00 € 27,00
Per i proced. in Camera di Consiglio del Tribunale Fallimentare € 98,00 € 27,00
Ricorso per insinuazione tardiva Esente € 27,00
Riepilogo Procedimenti esenti Contributo unificato
Per i processi già esenti, secondo previsione legislativa e senza limiti di competenza o di valore, dall’imposta di bollo o da ogni spesa, tassa o diritto di qualsiasi specie e natura Esente
Per i processi di rettificazione di stato civile Esente
Per i processi in materia tavolare Esente
Per i processi di cui al libro IV, titolo II, capi II, III, IV e V, del c.p.c.

  • dell’interdizione e dell’inabilitazione
  • disposizioni relative all’assenza e alla dichiarazione di morte presunta
  • disposizioni relative ai minori, agli interdetti e agli inabilitati
  • dei rapporti patrimoniali dei coniugi
Esente
Per i processi in materia di assegni per il mantenimento della prole o riguardanti la stessa Esente
Per i processi di cui all’art. 3, della legge 24 marzo 2001, n. 89 (Legge Pinto) Esente
Procedure di Lavoro con i requisiti di cui all’art. 9 comma 1-bis TU Sp Giust
Procedimenti relativi alla esecuz mobiliare o immobiliare delle sentenze o ordinanze emesse nei giudizi di lavoro
Esente
Opposizione a Ordinanza-ingiunzione – Art 23 L. 689/81
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per le procedure di opposizione a ordinanza-ingiunzione C.U. ordinario in base al valore degli scaglioni € 27,00
Per i Giudizi di Diritto del Lavoro e di Previdenza e Assistenza obbligatoria
Contributo unificato Spese forfetizzate
Per le controversie di Previdenza e assistenza obbligatorie
Per i decreti ingiuntivi l’importo sarà ridotto della metà
€ 43,00 Esente
Per le controversie individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego
Per i decreti ingiuntivi, in questo caso è esclusa una doppia riduzione (v. Circolare 11 maggio 2012)
C.U. al 50% rispetto al processo civile ordinario Esente
Nei procedimenti relativi alla esecuzione mobiliare o immobiliare delle sentenze o ordinanze emesse nei giudizi di lavoro Esente Esente
Per le controversie individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego, e per le controversie di Previdenza e assistenza obbligatorie, se le parti siano titolari di un reddito imponibile ai fini dell’imposta personale sul reddito, risultante dall’ultima dichiarazione, non superiore a tre volte l’importo previsto dall’art. 76 del D.P.R. n. 115/2002 (per l’ammissione al Gratuito Patrocinio) Esente Esente
Legge 319/58 (Lavoro e Pubblico Impiego) Contributo in base al valore della causa Esente
Azione civile nel procedimento penale
Il contributo unificato è dovuto solo se è formulata richiesta di condanna al pagamento di una somma di danaro e la domanda è accolta C.U. Ordinario
Nel caso sia richiesta solo la condanna generica del responsabile Esente
  <h2>Trasparenza e Qualità</h2>

Servizi ai Professionisti

Altri Servizi

Links

Source

Finanziamenti a fondo perduto

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

WhatsApp solo messaggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: